Rieducazione Motoria: cos’è e a cosa serve

RIEDUCAZIONE MOTORIA

La rieducazione motoria è una terapia attiva e passiva che utilizza il movimento(chinesiterapia) per ristabilire la funzionalità e la muscolatura di un’arto soggetto a trauma o infiammazione cronica e ristabilire la postura.

La chinesiterapia ha come obiettivo il ripristino e l’allenamento di muscoli e tendini.

Il terapeuta dà indicazioni circa i movimenti da compiere e quali evitare in base alla patologia.

E’ di fondamentale importanza in caso di trattamento chirurgico e quindi immobilizzazione forzata con gesso e/o tutori che limitano la mobilità articolare e causano deficit di mobilità e riduzione del tono-trofismo muscolare oltre che della propriocezione.

Quando è indicata la rieducazione motoria?

La rieducazione motoria come già detto precedentemente è indicata in caso di chirurgia e in caso di infiammazioni croniche mal curate che determinano una limitazione di mobilità e ipo tono muscolare.

Indicata in caso di:

  • fratture composte e non
  • pre-post operatorio
  • infiammazioni croniche
  • lesioni muscolari e tendinee
  • distorsioni di caviglia e ginocchio
  • dopo utilizzo di gesso o tutore
  • protesi d’anca,spalla e ginocchio
  • chirurgia vertebrale.

PRENOTA ORA